Novembre 21, 2018

L’attività di manutenzione: da costo irrinunciabile a opportunità imperdibile

image title

È percezione comune considerare l’attività di manutenzione come un “male necessario” che assorbe risorse, come diventerebbe se fosse gestita come un’opportunità?

Che cosa è l’attività di manutenzione

È quell’insieme di azioni, consapevoli e inconsapevoli, che durante la vita di un asset ne determinano principalmente efficienza e durata. Più le azioni sono consapevoli e mirate, più questi due aspetti crescono. Migliorare le performance di un asset significa accrescere le performance dell’intera filiera in cui questo è inserito. Del resto, è risaputo che possono essere opportunamente gestiti solo i fenomeni pienamente conosciuti (parafrasando W. Edwards Deming “If You Can’t Measure It, You Can’t Manage It”). Anche nell’ambito delle manutenzioni, e del più allargato ambito di gestione delle facility aziendali (Facility Management), nell’Industria 4.0 si può e si deve applicare lo stesso principio.

A ognuno la sua manutenzione
Spesso si è portati a pensare alla manutenzione come a un qualcosa di banale, costante e ripetitivo, che si ripropone continuamente creando una sorta di loop operativo. Questo è il sentiment che si genera quando ci si concentra sul singolo asset e non sulla filiera che lo ricomprende. Per poter trasformare l’attività di manutenzione in opportunità, è necessario focalizzare l’obiettivo a cui si punta nell’utilizzo di un determinato asset, e agli standard di efficienza e qualità che devono essere garantiti. La necessità di assicurare questi standard porta a considerare l’attività manutentiva da statica a dinamica, da passiva a proattiva da costo a opportunità.
È importante che l’attività di manutenzione sia progettata in funzione degli obiettivi di performance che si vogliono raggiungere. Con questo approccio asset uguali possono essere gestiti in modo diversificato e puntuale. In questi termini Cosman ha investito e continua a investire, per creare processi e piani di manutenzione che in modo estremamente semplice possano essere configurati secondo predefinite condizioni di impiego. La piattaforma di Digital Cost Management Shaper® è perfettamente integrabile con i sistemi aziendali e configurabile allo scopo. Attraverso un ambiente dinamico e auto adattivo Shaper® consente all’utente di adeguare le attività manutentive alle mutevoli esigenze di performance di processo e di filiera.

Gli attori dell’attività manutentiva
Per poter trasformare la manutenzione in opportunità, è necessario generare la giusta consapevolezza e sensibilità all’interno dell’organizzazione aziendale. Questo però, è solo un primo aspetto. Poiché alcune attività di manutenzione, per particolarità e complessità, devono essere svolte da attori esterni all’azienda, è allora necessario gestire in modo mirato anche i fornitori di tale servizio. Occorre saper trasferire ai provider le informazioni necessarie affinché possano offrire un servizio manutentivo coerente con le aspettative di performance di processo dell’azienda. Ciò dà valore aggiunto a entrambe le parti. Aiutare i fornitori a diventare parti integranti dei processi aziendali è la chiave per far evolvere il rapporto di fornitura in partnership con vantaggi per le organizzazioni aziendali di cliente e fornitore.
L’obiettivo di Cosman in tal senso è quello di creare un ambiente di interscambio dove i clienti e i loro partner possano accedere per condividere e misurare i livelli di servizio. In questo modo si creano le condizioni che consentono a ognuno di valutare le proprie performance, e conseguentemente di agire nelle modalità ritenute più opportune, per attuare tutte le azioni correttive necessarie al raggiungimento degli obiettivi.

Il controllo dell’attività manutentiva – la digitalizzazione delle informazioni
La digitalizzazione è un’evoluzione indispensabile che rappresenta il vero salto di qualità nell’approccio all’attività manutentiva. Poter contare su informazioni aggiornate e aggregate delle attività manutentive crea la condizione ottimale per far diventare la manutenzione un elemento cardine e integrato nella gestione aziendale. In questo modo l’attività di manutenzione subisce un’evoluzione che la trasforma da corpo estraneo, di difficile comprensione, a elemento integrato e totalmente gestibile. La digitalizzazione dell’attività di manutenzione permette di creare modelli predittivi in grado di anticipare cosa potrebbe accadere. Questo permette di gestire proattivamente l’attività manutentiva trasformandola da costo a opportunità.
Con SHAPER® Cosman consente ai propri clienti di poter lavorare in un ambiente continuamente aggiornato e pronto a dare le risposte fondamentali, in una gestione oculata e moderna di aspetti non solo manutentivi.

di Simone Melina analista senior Manutenzioni

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk